Logo Regione Autonoma della Sardegna
STATISTICHE DELLA REGIONE SARDEGNA

Nuove statistiche regionali

L'Ufficio di Statistica pubblica gli aggiornamenti delle sintesi statistiche su Ambiente e Energia, Mercato del lavoro, Innovazione e Ricerca. Un report della pubblicazione Imprese Guida in Sardegna dedicato all'analisi strutturale del sistema produttivo regionale nel periodo 2010-2019 approfondisce l’argomento Imprese.

Ambiente e Energia
L'aggiornamento al 2017 del tema Ambiente riguarda gli indicatori di Natura 2000, il principale strumento della politica dell'Unione europea per la conservazione della biodiversità. Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell'Unione, istituita ai sensi della Direttiva 92/43/CEE "Habitat", per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario. La rete Natura 2000 è costituita da Zone Speciali di Conservazione (ZSC) e dai Siti di Importanza Comunitaria (SIC), istituiti dagli Stati membri secondo quanto stabilito dalla Direttiva Habitat, e comprende anche le Zone di Protezione Speciale (ZPS) istituite ai sensi della Direttiva 79/409/CEE "Uccelli”. I dati di fonte Istat - Indicatori territoriali per le politiche di sviluppo sono rilasciati dall'ISPRA.
Con questa uscita vengono aggiornati al 2018 gli indicatori del tema Energia di fonte Istat “Indicatori territoriali per le politiche di sviluppo”, provenienti da Terna spa, sui consumi di energia elettrica delle imprese e sui consumi da fonti rinnovabili e i dati del rapporto statistico del Gestore Servizio Elettrico sul numero, la potenza e la produzione degli impianti a fonti rinnovabili.
Relativamente ai Rifiuti sono stati aggiornati al 2018 i dati sui rifiuti urbani, la raccolta differenziata e sui rifiuti smaltiti in discarica in tonnellate e per abitante di fonte Istat - Indicatori territoriali per le politiche di sviluppo - provenienti dall'ISPRA.

Mercato del lavoro
Gli indicatori del Mercato del lavoro provengono dalla Rilevazione Istat sulle Forze di lavoro che raccoglie direttamente presso i cittadini i dati sull'occupazione e sulla disoccupazione, rappresentando la principale fonte di informazione statistica sull'offerta di lavoro italiano. I dati, in serie storica dal 2008 al 2019, sono disponibili per provincia, regione e ripartizione geografica.
Le tavole contengono le variabili sulle forze di lavoro (occupati e disoccupati), le persone in cerca di occupazione (disoccupati) e gli occupati per sesso, titolo di studio e classe di età. Sono inoltre presenti gli occupati per settore di attività economica e posizione nella professione, il tasso di disoccupazione per sesso, giovanile e di lunga durata, il tasso di occupazione e il tasso di attività per sesso, il tasso di mancata partecipazione per sesso e giovanile e il tasso dei giovani NEET (Not in Education, Employment or Training) tra i 15 e i 24 anni.
Alle tavole statistiche si affianca un'infografica tematica che fornisce una fotografia al 2019 sulla situazione occupazionale in Sardegna, con un focus sulle donne, i giovani e i confronti con il Mezzogiorno e l'Italia.

Ricerca e Innovazione
Aggiornati al 2017 gli indicatori del tema Innovazione sulle imprese ad alta intensità di conoscenza (tasso di natalità e tasso di sopravvivenza a tre anni) e il numero di imprese iscritte nel Registro delle start up innovative (imprese nuove o attive da meno di cinque anni che hanno quale oggetto sociale esclusivo o prevalente lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico) per settore economico, provincia, regione e ripartizione geografica proveniente dal Registro delle imprese della Camera di Commercio aggiornato al 23 marzo 2020.
Anche le tavole di Ricerca e Sviluppo, che prendono in considerazione il personale addetto, le spese intra-muros (per le attività di ricerca e sviluppo svolte con proprio personale e con proprie attrezzature) e l'incidenza della spesa in R&S sul Prodotto Interno Lordo del settore pubblico e privato, sono state aggiornate al 2017.

Tutte le tavole statistiche pubblicate contengono una tavola di sintesi iniziale che raggruppa i principali indicatori - per l'ultimo anno disponibile e ove possibile per gli ultimi anni - al fine di offrire una fotografia di immediata lettura del fenomeno in Sardegna.

Imprese Guida in Sardegna. Analisi strutturale del sistema produttivo regionale. Anni 2010-2019
La XIII edizione delle “Imprese Guida in Sardegna - Mappatura economico-finanziaria del sistema produttivo locale”, che quest'anno viene proposta in forma modulare, si arricchisce di un altro report focalizzato sull'analisi strutturale del sistema produttivo che si affianca all'analisi dei principali benchmark economico-finanziari delle imprese dell'Industria e dei Servizi pubblicata a novembre scorso.
Il lavoro si pone l'obiettivo di approfondire la struttura delle imprese regionali, attraverso la produzione di un set di indicatori su imprese, addetti, unità locali e nati-mortalità comparato con il Mezzogiorno e il contesto nazionale, oltre alla specializzazione produttiva del territorio sardo, utile per l’analisi dell’evoluzione del sistema economico locale.
Le principali fonti informative utilizzate sono i registri statistici delle Imprese e delle Unità locali Attive - ASIA dell’Istat e le informazioni Movimprese di Infocamere - Unioncamere. I registri ASIA dell’Istat, aggiornati al 2017, rappresentano un’infrastruttura consolidata della statistica ufficiale a livello nazionale e sono indispensabili come base informativa per le analisi sul sistema produttivo. Il campo di osservazione è costituito dalle unità economiche che esercitano arti e professioni nelle attività industriali, commerciali e dei servizi alle imprese e alle famiglie, rilevando anche la categoria dei liberi professionisti. La pubblicazione Movimprese consente un avvicinamento temporale al 2019 delle informazioni sulla struttura del tessuto produttivo. Raccoglie, infatti, in maniera organica e tempestiva tutti i dati amministrativi aggiornati del Registro imprese operanti nel territorio nazionale. L'unità di analisi è l’impresa che opera in Agricoltura, nell’Industria e nei Servizi. Il campo d'indagine, riferendosi alle imprese soggette all’obbligo di iscrizione al Registro Imprese, non comprende i liberi professionisti e gli altri soggetti che esercitano arti e professioni non soggetti allo stesso obbligo, ma include invece le imprese dell'Agricoltura.
L'analisi è corredata da un allegato statistico che contiene un approfondimento su imprese e unità locali di fonte ASIA e sulla nati-mortalità delle imprese attive presso le camere di commercio di fonte Movimprese.

Consulta i documenti:
Lista indicatori [file.pdf]
Infografica Mercato del lavoro [file.pdf]
Le Imprese Guida in Sardegna - Mappatura economico-finanziaria. Analisi strutturale. Anni 2010-2019 [file.pdf] e Allegato statistico [file.ods]

Visita gli argomenti:
Ambiente e Energia
Istruzione e Mercato del lavoro
Ricerca e Innovazione
Imprese

Data pubblicazione: 30.03.20