Logo Regione Autonoma della Sardegna
STATISTICHE DELLA REGIONE SARDEGNA

Covid-19: imprese e mercato del lavoro

Per favorire la lettura del fenomeno pandemico sul tessuto sociale ed economico della Sardegna, l'Ufficio di Statistica della Regione dedica una sezione al Covid-19: statistiche nella quale propone alcune sintesi statistiche, provenienti dalla statistica ufficiale e da fonti amministrative trattate in qualità statistica e opportunamente metadatate, per quelle dimensioni che direttamente o indirettamente possono essere interessate dagli effetti dell'attuale emergenza sanitaria.

Il popolamento della sezione trae spunto dalle esigenze conoscitive contingenti manifestate del decisore pubblico, da enti pubblici e privati, dalla società civile e da esperienze di altri uffici di statistica, oltre che dall'iniziativa dei ricercatori dell'Ufficio di statistica regionale.

Gli argomenti sinora trattati riguardano il quadro socioeconomico pre-covid, la struttura produttiva, il turismo, il mercato del lavoro e le statistiche sulla mortalità.

Il fine ultimo che questo lavoro si propone è quello di fornire alcuni strumenti conoscitivi affidabili, e quanto più possibile tempestivi, per affrontare con consapevolezza informata la crisi sociale ed economica in atto nel Paese, senza pretesa di essere esaustivi rispetto a un tema così complesso, delicato e in continua evoluzione. Lo spazio dedicato alle statistiche in tempo di Covid-19 viene aggiornato sulla base della disponibilità delle fonti e dell'evoluzione del contesto di riferimento e arricchito nel tempo di nuovi contenuti in fase di studio ed elaborazione.

Con questa uscita l'Ufficio di statistica pubblica un aggiornamento della sezione mercato del lavoro e un nuovo lavoro di approfondimento sulla struttura produttiva regionale.

Mercato del lavoro
E’ stata elaborata la seconda edizione delle Statistiche su dati semestrali e trimestrali dell'Osservatorio sul Precariato dell'Inps, relativa al primo semestre 2020, che analizza i flussi, vale a dire i movimenti – assunzioni, cessazioni, trasformazioni contrattuali – dei rapporti di lavoro dipendente del settore privato, dal 2015 al 2020. Si ricorda che la contabilità dei flussi non coincide con quella dei lavoratori perché il medesimo lavoratore può risultare, nello stesso periodo di tempo, coinvolto in una pluralità di movimenti e che la natura tipicamente amministrativa delle fonte informativa utilizzata comporta un aggiornamento continuo dei dati, anche pregressi. Le tavole sono accompagnate da una nota metodologica, un glossario e da un commento a supporto della lettura dei dati, presenti all'interno del documento stesso.

Struttura produttiva
Si propone un nuovo approfondimento sulle imprese regionali e nazionali nel periodo iniziale dell'emergenza sanitaria ed economica, che trae origine dall'indagine campionaria dell'Istat “Situazione e prospettive delle imprese nell’emergenza sanitaria Covid-19”. Il lavoro consente di individuare profili di comportamento e strategie messe in campo dalle imprese durante la FASE 1 (compresa tra il 9 marzo e il 3 maggio 2020) e nella parte inziale della FASE 2 (avviata il 4 maggio 2020) fino al 29 maggio 2020. Le statistiche sono suddivise in quattro sezioni e si riferiscono all'impatto del Covid-19 sulle attività e sul fatturato delle imprese fino al 4 maggio, alle misure di precauzione e controllo adottate dalle imprese, alla gestione del personale e alle valutazioni sugli effetti, gli strumenti e le strategie delle imprese in relazione all’impatto a medio termine del Covid-19. E' stata anche aggiornata la nota metodologica sulle tavole della Struttura produttiva.

Visita la sezione: Covid-19: statistiche

Data pubblicazione: 09.11.20