Prova la versione BETA del sito e invia la tua opinione
Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Servizio Rapporti istituzionali

Viale Trento n.69 - 09123 Cagliari; Via Lucullo n.24 -00187 Roma; Rond Point Schuman n.14 - 1000 Bruxelles
Tel. Cagliari Tel + 39 070 6062271 - Fax 070 6062073; Roma - Tel.+39 06 42045901; Bruxelles - Tel + 32 2 8949975
CUF: 369LPS

Direttore di servizio: Giovanna Medde
consulta il curriculum



Compiti
• Rapporti internazionali, con l’Unione europea, nazionali e regionali
• Cooperazione internazionale allo sviluppo e coordinamento dei rapporti a carattere transfrontaliero
• Coordinamento tecnico interregionale della Commissione affari europei e internazionali della Conferenza delle Regioni per la materia cooperazione internazionale
• Gestione dei bandi annuali della L.R. n. 19/1996 e dei progetti di cooperazione internazionale finanziati dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale o da altri donatori anche internazionali
• Elaborazione e realizzazione di programmi e iniziative di cooperazione e solidarietà internazionali
• Supporto all’Amministrazione regionale in materia di politiche europee (Ufficio di Bruxelles)
• Partecipazione alla fase ascendente del diritto e delle politiche dell’Unione europea (Ufficio di Bruxelles)
• Predisposizione di documenti di posizione indirizzati ai vertici delle Istituzioni dell’UE (Ufficio di Bruxelles)
• Rapporti con lo Stato e con gli uffici della Commissione europea in materia di aiuti di Stato e di rispetto delle regole di concorrenza e di procedure di infrazione
• Attività di coordinamento nell’ambito delle procedure di recupero degli aiuti di Stato dichiarati illegali e incompatibili con decisione della Commissione europea
• Svolgimento delle funzioni attribuite al Distinct Body della Regione Sardegna
• Attività di monitoraggio e analisi delle direttive comunitarie volte al recepimento ed all’attuazione delle direttive medesime
• Predisposizione della relazione per il Consiglio regionale di cui all’art. 9 della L.R. n. 13/2010
• Coordinamento delle attività inerenti alla Conferenza delle Regioni, Conferenza StatoRegioni e Conferenza unificata, assicurando la partecipazione ai processi decisionali che conducono alla formalizzazione di intese, pareri e accordi tra lo Stato, le regioni e gli enti locali
• Attività di supporto ai rappresentanti dell’Amministrazione regionale nell’ambito delle Commissioni politiche della Conferenza delle Regioni (Ufficio di Roma)
• Rapporti con la Presidenza del Consiglio dei Ministri in relazione ai rilievi sulle leggi regionali nella fase antecedente la proposizione del ricorso alla Corte Costituzionale, ex art. 127 Costituzione
• Coordinamento dell’attività di predisposizione del contributo regionale al Programma Nazionale di Riforma (PNR)



Consulta i procedimenti del servizio
I settori del servizio

UNITÀ ORGANIZZATIVA AFFARI INTERNAZIONALI
Simona Pilleri
Curriculum non trasmesso
Tel. 070 606 2236

Contatta il settore

Compiti
• Coordina le attività regionali a valenza internazionale e cura i rapporti con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, gli Organismi internazionali e i Paesi esteri
• Gestisce i Bandi annuali della L.R. 19/96 “Norme in materia di cooperazione con i Paesi in via di sviluppo e di collaborazione internazionale”: analisi e selezione di iniziative di cooperazione promosse da Università; Enti locali, Associazioni di volontariato e Organizzazioni non governative del territorio regionale in partenariato con soggetti esteri, monitoraggio fisico, procedurale e finanziario dei progetti ammessi a finanziamento, elaborazione e realizzazione di programmi e iniziative di cooperazione e solidarietà internazionali
• Gestisce progetti di cooperazione internazionale finanziati dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale o da altri donatori anche internazionali
• Promuove gli scambi culturali, scientifici ed economici tra la Sardegna e i Paesi della rete consolare onoraria presente nel territorio regionale
• Gestisce le intese con gli Atenei di Cagliari e Sassari per la realizzazione di tirocini di formazione e orientamento per gli studenti dei Corsi di laurea magistrale in Relazioni Internazionali
• Effettua il coordinamento tecnico interregionale della Commissione Affari europei e internazionali per la materia Cooperazione Internazionale della Conferenza delle Regioni


UNITÀ ORGANIZZATIVA AFFARI EUROPEI
Massimiliano Cambuli
consulta il curriculum
Tel. 0032-2-8949973

Contatta il settore

Compiti
• Assiste il Presidente della Regione in occasione dei lavori del Comitato delle Regioni
• Assiste il Presidente della Regione, gli Assessori e i membri del Consiglio regionale durante gli incontri con esponenti delle istituzioni dell’Unione Europea
• Fornisce assistenza tecnica alle Direzioni generali del sistema Regione nei rapporti con gli uffici delle istituzioni dell’Unione europea e la Rappresentanza permanente italiana
• Elabora documenti di posizione indirizzati ai vertici delle istituzioni dell’UE, per la promozione del principio di insularità nell’ambito della legislazione e delle politiche della UE e coadiuva la partecipazione delle competenti strutture regionali alle relative procedure di consultazione
• Partecipa ai tavoli di lavoro e alle reti interregionali europee in temi di interesse prioritario per la Regione Sardegna e cura la partecipazione della Regione Sardegna alle iniziative di lobbying condotte all’interno di schemi di cooperazione interregionale e interistituzionale a livello europeo
• Coordina la piattaforma di cooperazione tra uffici di Bruxelles di Regioni insulari per l’attuazione di iniziative congiunte dinnanzi alle istituzioni della UE
• Cura la partecipazione della Regione Sardegna alla Settimana europea delle regioni e delle città in partenariato con altre regioni insulari europee
• Monitora la fase prelegislativa del processo decisionale dell’Unione europea e cura la trasmissione alle articolazioni del sistema Regione di informative sulla fase ascendente del diritto e delle politiche dell’Unione europea, raccordandosi con le stesse per la partecipazione alle forme di consultazione previste dal processo legislativo europeo
• Svolge attività di studio e ricerca su profili di politiche dell’Unione europea di interesse strategico per la Regione Sardegna


UNITÀ ORGANIZZATIVA AFFARI REGIONALI E NAZIONALI
Maria Rosaria Manconi
consulta il curriculum
Tel. 070 606 2563

Contatta il settore

Compiti
• Assicura, attraverso anche il personale in servizio presso la sede di Roma, la partecipazione ai processi decisionali che si realizzano nell’ambito del sistema delle Conferenze delle Regioni e Province autonome, Stato-Regioni e Unificata e che conducono alla formalizzazione di intese, pareri e accordi tra lo Stato, le Regioni e gli Enti Locali
• Cura le attività relative alle Conferenze, mediante la trasmissione, agli Uffici di Gabinetto e alle Direzioni generali, del flusso documentale sui provvedimenti oggetto di istruttoria
• Svolge le attività di supporto, a Roma, ad Assessori e Direzioni nell’ambito delle Commissioni politiche della Conferenza delle Regioni e relative riunioni tecniche, o altri incontri, ed elabora i report delle riunioni
• Elabora le schede istruttorie sui provvedimenti all’ordine del giorno delle Conferenze, assicurando il supporto tecnico-informativo al Presidente o all’Assessore delegato, e i relativi report delle sedute
• Assicura il supporto operativo ai rappresentanti dell’Amministrazione regionale per le attività istituzionali che si svolgono presso la sede di Roma
• Coordina l’attività di predisposizione del contributo regionale al Programma Nazionale di Riforma (PNR), attraverso l’acquisizione e la rielaborazione del materiale trasmesso dagli uffici regionali
• Cura i rapporti con la Presidenza del Consiglio dei Ministri in relazione ai rilievi sulle leggi regionali, nella fase antecedente la proposizione del ricorso alla Corte Costituzionale, ex art. 127 della Costituzione
• Cura l'informazione del “Sistema delle Conferenze” e predispone la redazione dei contenuti del sito tematico “Sardegna Conferenze”


UNITÀ ORGANIZZATIVA AIUTI DI STATO
Marcella Erriu
consulta il curriculum
Tel. 070 606 2370

Contatta il settore

Compiti
• È punto di contatto del sistema Regione per il Registro nazionale aiuti (RNA) previsto dall’art. 52 della L. n. 234/2012
• Svolge attività di coordinamento delle procedure di prenotifica, notifica e comunicazione in esenzione da notifica in materia di aiuti di stato; è utente firmatario nel sistema SANI2
• Cura il coordinamento del monitoraggio annuale in materia di aiuti di stato (sistema SARI)
• Svolge le attività di coordinamento nell’ambito delle procedure di recupero degli aiuti di stato dichiarati illegali e incompatibili con decisione della Commissione europea
• Svolge le attività di coordinamento dei casi EU pilot e delle procedure di infrazione notificate dalla Commissione europea allo Stato per inadempienze imputabili alla Regione
• Cura, con il contributo delle Direzioni generali del sistema Regione, gli adempimenti previsti dalla L.R. n. 13/2010 con riferimento alla fase discendente del diritto dell’Unione europea (art. 7: verifica di conformità; art. 10: disegno di legge europea regionale annuale) e la predisposizione della relazione annuale che la Giunta trasmette al Consiglio regionale ai sensi dell’art. 9 della L.R. n. 13/2010
• Cura l'informazione nell’ambito del sistema Regione e alimenta il sito tematico SardegnaEuropa in materia di aiuti di stato e formazione e attuazione della normativa UE
• Svolge le funzioni attribuite al Distinct Body della Regione Sardegna dalla delib.G.R. n. 37/10 del 1.8.2017 e regolamentate dalla delib.G.R. n. 36/6 del 17.7.2018
• Effettua, su richiesta dei responsabili del procedimento, la valutazione ex ante sui profili di aiuti di stato delle misure gestite dagli stessi, fermo restando il ruolo delle Autorità di Gestione nella valutazione ex ante sui profili di aiuti di stato delle misure finanziate nell’ambito dei PO
• Svolge, su richiesta degli uffici interessati, attività di consulenza in forma semplificata sulla presenza di profili di aiuti di stato nelle misure gestite dalle strutture del sistema Regione
• Effettua studi e approfondimenti sulla normativa applicabile ai casi di specie
• Cura la predisposizione e l’adozione dei pareri facoltativi e non vincolanti previsti dalla funzione di Distinct Body della Regione Sardegna in materia di aiuti di stato
• Cura i rapporti con il Distinct Body nazionale, individuato presso il Dipartimento Politiche Europee (DPE) della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e con i Distinct Body regionali
• Svolge attività informativa e di aggiornamento sulla funzione del Distinct Body
• Svolge funzioni di supporto sulla compatibilità con il mercato interno di una misura che costituisce aiuto di stato
• Verifica la completezza sul sistema SANI2 delle nuove notifiche alla Commissione europea